logo di stampa italiano
 
Sei in: Analisi per Area d'Affari » Area Gas

Analisi delle attività relative all'Area Gas

Nel corso dell'esercizio 2009 l'area Gas, che include le attività di vendita e distribuzione di gas metano e GPL, servizi di teleriscaldamento e di gestione calore, incrementa il peso del proprio contributo al margine complessivo di Gruppo di 3,6 punti percentuali rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente, come evidenziato nella tabella seguente:

(mln/€)31-dic-0831-dic-09Var. Ass.Var. %
Margine operativo lordo area143,8174,4+30,6+21,3%
Margine operativo lordo gruppo528,3567,3+39,0+7,4%
Peso percentuale27,2%30,8%+3,6 p.p. 

I risultati sopra illustrati incorporano gli effetti del conferimento da parte delle società degli Assets di una parte delle reti Gas e Teleriscaldamento gestite dal Gruppo che influiscono per circa 16,8 in termini di contributo al margine operativo lordo.

Va ricordato inoltre che l'esercizio 2009 ha visto l'applicazione della delibera 159/08 dell'AEEG che fissa la corrispondenza tra anno termico di applicazione delle tariffe del servizio e anno solare, di fatto modificando la raffrontabilità rispetto al 2008.

La tabella seguente riporta i principali indicatori quantitativi dell'area:

Dati quantitativi31-dic-0831-dic-09Var. Ass.Var. %
Numero clienti (unità in migliaia)1.065,71.070,6+4,9+0,5%
Volumi distribuiti gas (milioni di mcubi)2.370,32.334,4-35,9-1,5%
Volumi venduti gas (milioni di mcubi)2.493,12.802,7+309,6+12,4%
- di cui volumi Trading294,8627,9+333,1+113,0%
Volumi erogati calore (Gwht)422,6476,4+53,8+12,7%

I volumi distribuiti di gas passano da 2.370,3 milioni di metri cubi del 2008 ai 2.334,4 del 2009, con una diminuzione dell'1,5%. I volumi venduti di gas invece passano da 2.493,1 milioni di metri cubi del 2008 a 2.802,7 del 2009, con un aumento del 12,4%. I volumi erogati di calore passano da 422,6 Gwht del 2008 a 476,4 del 2009, con un aumento del 12,7%.

L'andamento dei volumi è il risultato di due effetti di segno contrario: da un lato temperature medie più basse nel 2009 rispetto al 2008, dall'altro consumi medi unitari inferiori per effetto della crisi economica in atto.

Gli effetti sopra citati portano ai risultati economici sinteticamente esposti di seguito:

Conto economico (mln/€)31-dic-08Inc.%31-dic-09Inc%Var. Ass.Var. %
Ricavi1.216,4 1.259,5 +43,1+3,5%
Costi operativi(1.083,8)-89,1%(1.040,2)-82,6%-43,6-4,0%
Costi del personale(54,6)-4,5%(63,5)-5,0%+8,9+16,3%
Costi capitalizzati65,95,4%18,71,5%-47,2-71,7%
Margine operativo lordo143,811,8%174,413,9%+30,6+21,3%

I ricavi aumentano del 3,5%, passando dai 1.216,4 milioni di euro del 2008 ai 1.259,5 milioni di euro del 2009, in relazione per oltre un terzo alla plusvalenza legata all'acquisizione delle reti, e per la restante parte ai ricavi da distribuzione e ai maggiori volumi di calore erogati. Va evidenziato che per quanto riguarda l'attività di vendita l'effetto sui ricavi dei maggiori volumi è compensato dalla riduzione dei prezzi della componente materia prima che segue l'andamento del prezzo del petrolio sui mercati internazionali.

I minori costi capitalizzati sono legati per circa 40 milioni di euro al diverso trattamento contabile dei lavori ad investimento realizzati in autonomia a seguito dell'operazione di fusione nella capogruppo delle Società Operative Territoriali e per la restante parte ai minori lavori realizzati.

Il maggior costo del personale è legato principalmente ai maggiori costi commerciali sostenuti e alla focalizzazione delle attività a seguito del già citato processo di scissione delle società operative territoriali.

Rispetto all'anno precedente il Gruppo ha registrato un aumento del Margine Operativo Lordo nell'area pari a 30,6 milioni di euro, passando da 143,8 a 174,4 milioni di euro, con un significativo aumento della marginalità percentuale che passa dal 11,8% del 2008 al 13,9% del 2009. Tale risultato è da mettere in relazione alla performance dell'attività di Trading, anche al netto di una variazione negativa dei fair value sui derivati, nonché all'attività di distribuzione e all'acquisizione delle reti.

 
Vuoi farci una domanda?
Approfondisci questo argomento sul nostro sito