logo di stampa italiano
 
Sei in: Analisi per Area d'Affari » Area Ciclo Idrico Integrato

Analisi delle attività relative all'Area Ciclo Idrico Integrato

Il Gruppo attualmente opera nella gestione del Ciclo Idrico Integrato in oltre 180 comuni con oltre 2,5 milioni di abitanti, con una copertura praticamente completa del territorio di riferimento.

Hera è attiva in sette ATO coincidenti con le Province di Ravenna, Ferrara, Forlì - Cesena, Rimini, Modena, Bologna e Pesaro - Urbino.

Con tutte le citate Agenzie sono attive le convenzioni che regolano il Servizio Idrico Integrato e che garantiscono al Gruppo, oltre al prolungamento delle concessioni in media fino al 2022, la garanzia di giungere nei prossimi anni alla prevista remunerazione del capitale investito.

L'esercizio 2009 evidenzia per l'area del Ciclo Idrico Integrato un leggero aumento rispetto all'anno precedente:

(mln/€)31-dic-0831-dic-09Var. Ass.Var. %
Margine operativo lordo area130,2131,4+1,2+0,9%
Margine operativo lordo gruppo528,3567,3+39,0+7,4%
Peso percentuale24,6%23,2%-1,4 p.p. 

Tale risultato è da ritenersi particolarmente positivo se si tiene conto che è stato realizzato a fronte di un sostanziale allineamento dei volumi distribuiti, di minori lavori ed allacci e del fatto che l'esercizio 2008 beneficiava di effetti straordinari per circa 3 milioni di euro relativi ad una sopravvenienza attiva del Gruppo Marche Multiservizi.

In seguito si propone un'analisi dei risultati della gestione realizzati nell'area:

Conto economico (mln/€)31-dic-08Inc.%31-dic-09Inc%Var. Ass.Var. %
Ricavi459,0 471,4 +12,4+2,7%
Costi operativi(359,0)-78,2%(264,5)-56,1%-94,5-26,3%
Costi del personale(100,8)-22,0%(104,7)-22,2%+3,9+3,9%
Costi capitalizzati131,028,5%29,36,2%-101,7-77,6%
Margine operativo lordo130,228,4%131,427,9%+1,2+0,9%

I ricavi, pari a 471,4 milioni di euro, sono in crescita del 2,7% rispetto all'esercizio 2008, in relazione all'effetto combinato dell'aumento delle tariffe e dei minori lavori e allacci.

La diminuzione dei costi operativi è dovuta per circa 82 milioni di euro al diverso trattamento contabile dei costi capitalizzati per lavori ad investimento e per la restante parte ai minori lavori realizzati.La tabella seguente riproduce i principali indicatori quantitativi dell'area, che risultano complessivamente in leggero aumento rispetto all'esercizio 2008:

Dati quantitativi31-dic-0831-dic-09Var. Ass.Var. %
Numero utenti (unità in migliaia)1.153,91.166,3+12,4+1,1%
Volumi venduti (milioni di mcubi)    
Acquedotto257,0256,6-0,4-0,2%
Fognatura224,4225,7+1,3+0,6%
Depurazione224,3226,2+1,9+0,8%

I volumi distribuiti evidenziano un sostanziale allineamento ai dati dell'anno precedente, recuperando buona parte del ritardo mostrato nel primo semestre dell'esercizio, mentre i volumi di fognatura e depurazione aumentano per effetto di variazioni di perimetro legati ad attività industriali.

Il Margine Operativo Lordo al termine del 2009 aumenta di 1,2 milioni di euro, passando dai 130,2 del 2008 ai 131,4 milioni di euro dell'anno in corso (+0,9%). Nell'analisi di tale risultato va tenuto conto che il 2008 beneficiava degli effetti straordinari di una sopravvenienza attiva del Gruppo Marche Multiservizi per circa 3 milioni di euro: al netto di tale effetto, nonostante la diminuzione di lavori ed allacci, il risultato dell'area sarebbe in miglioramento di 4,2 milioni di euro, pari al 3,2%.

 
Vuoi farci una domanda?
Approfondisci questo argomento sul nostro sito