logo di stampa italiano
 
Sei in: Andamento esercizio 2009 » Eventi societari e struttura del gruppo » Rapporti con altre società partecipate

Rapporti con altre società partecipate

GALSI Spa
Permane la partecipazione di Hera Trading nella Galsi S.p.A. La società, sta tuttora lavorando alla predisposizione del progetto esecutivo del gasdotto e delle relative stazioni di compressione e misura nonché all'acquisizione delle indispensabili autorizzazioni.
Nel corso del 2009 si è praticamente completata la progettazione esecutiva dell'opera è stato avviato il percorso autorizzativo ed attivata la richiesta di esenzione dell'opera dal Third Party Access (TPA). Nonostante risulti ancora aperto il tema dell'allocazione di una stazione di compressione in comune di OLBIA, si ritiene che l'Autorizzazione Unica possa essere ottenuta entro il mese di settembre 2010.
In aprile, gli Azionisti, constatata l'impossibilità di completare le Target Activities entro il 30 giugno 2009, hanno approvato in Assemblea la proposta di rinviare al 30 giugno 2010 la data ultima per l'assunzione della Final Investment Decision.
Ad inizio febbraio 2009 è stato finalizzato il contratto con il Financial Advisor (Citigroup ed Intesa San Paolo).
E' in fase di definizione la contrattualistica relativa all'attività di trasporto svolta dalla Società per gli Shippers nonché la struttura del modello finanziario da parte del Financial Advisor.
A tutt'oggi l'assunzione della FID resta ufficialmente fissata entro giugno 2009 ed il primo gas nel corso del 2012.
Allo stato, il progetto è stato inserito dalla Unione europea fra quelli strategici ed ammesso a ricevere un contributo di 120.000.000 euro nell'ambito dell'European Recovery Plan.
A giugno 2009 è stata versata dai Soci l'ultima trance di 10.000.000 euro relativi all'aumento di capitale per 20.000.000 euro deliberato nel 2008.
Sempre nel corso del 2009 è stato deliberato un ulteriore aumento di capitale per complessivi 24.000.000 euro, con versamento della prima trance di 10.000.000 euro nel mese di gennaio 2010.
Dopo l'uscita dalla Società di Wintershall e Progemisa nel corso del 2008, l'assetto azionario è rimasto invariato:

 

  • Sonatrach 41,6%
  • Edison Gas 20,8%
  • Enel Power 15,6%
  • Hera Trading 10,4%
  • SFIRS 11,6%

 

FLAME ENERGY GmbH
Permane la partecipazione paritetica di HERA TRADING e VNG-Erdgascommersz GmbH, nella società di trading FLAME ENERGY, con sede a Vienna.
La società, fino ad ora, ha deciso di non dotarsi di personale proprio e per l'operatività si avvale di servizi prestati dai Soci. E' attiva dal mese di settembre 2006 nel commercio all'ingrosso del gas, a partire da ottobre 2007 è divenuta operativa anche sul mercato italiano limitatamente al Punto di Scambio Virtuale (PSV) e, da ottobre 2008, è pienamente operativa anche per forniture modulate ai REMI. Nel corso del 2009, l'operatività è ulteriormente cresciuta, anche tramite la partecipazione diretta all'attività commerciale sull'Hub di Baumgarten.


DYNA GREEN S.r.l.
Permane la partecipazione di HERA TRADING nella DYNA GREEN, società che ha per oggetto la ricerca e lo sviluppo, per conto dei Soci, di opportunità di acquisto ed importazione di gas dalla Libia. La Società ha durata fino al 31 dicembre 2010, capitale sociale pari a euro 30.000 e sede a Milano.
Nel mese di maggio i Soci hanno provveduto ad effettuare un versamento di 225.000 euro a titolo di finanziamento Soci in futuro aumento di capitale (€ 75.00 per Hera trading).

L'assetto societario è il seguente:

  • Acea 33,33%
  • Dyna Network 33,33%
  • Hera trading 33,33%.
 
Vuoi farci una domanda?