logo di stampa italiano
 
Sei in: Politiche e linee di sviluppo » Risorse umane e organizzazione » Relazioni industriali

Relazioni industriali

Nel rispetto di quanto previsto dal contratto collettivo integrativo di Gruppo del 22 marzo 2006 è stata avviata una revisione del sistema di relazione che tenga conto della dimensione multi regionale / nazionale già oggi assunte dal Gruppo, finalizzata a migliorarne l'efficacia.
Le dinamiche sindacali hanno poi visto sviluppare e concludere la discussione sugli appalti, in merito specificamente allo stato dell'arte dell'applicazione delle linee guida in tutti i territori del Gruppo.
Si è pervenuti all'armonizzazione dell'organizzazione della reperibilità della manutenzione degli impianti della Divisione Ambiente ora Herambiente Srl.
E' stata inoltre avviata la trattativa finalizzata a pervenire ad una riorganizzazione in termini di omogeneità dei turni di lavoro dei termovalorizzatori.
Sono state avviate e completate le procedure "sindacali" finalizzate al trasferimento del personale nella società degli impianti dell'Ambiente, Herambiente Srl.
La discussione sindacale si è protratta inoltre su temi di significativo impatto organizzativo conseguente all'avvio del processo di desocietarizzazione delle Sot. Tale processo si è concluso a fine anno 2009 ed ha portato al conferimento in Hera Spa, con effetto dal 31 dicembre, di tutte le attività svolte dalle Sot con esclusione delle attività di gestione clienti confluite invece e sempre con effetto dalla predetta data in Hera Comm Srl.
Le tematiche sindacali hanno riguardato essenzialmente le ricadute in termini di collocazione organizzativa del personale coinvolto e dei trattamenti economici normativi conseguenti al passaggio societario.
Da ultimo è stato avviato nel mese di settembre il confronto sul rinnovo del contratto collettivo integrativo di Gruppo del 22 marzo 2006 sulla base di una piattaforma presentata dalle organizzazioni sindacali. Si sono susseguiti numerosi incontri finalizzate a integrare o rivisitare le regole comuni di rapporti sindacali (protocollo di relazioni industriali), la formazione, sicurezza ecc.. La discussione avviata è tutt'ora in corso e porterà altresì alla definizione di un nuovo accordo sul "premio di risultato di Gruppo".

 
Vuoi farci una domanda?